I restauratori della Rizzi Luigi effettuano interventi di restauro su stucchi, manufatti lapidei ed opere murarie eseguite con tecniche diverse, dall'affresco alla pittura.

Dipinti murali e stucchi

restauro dipinti
restauro manufatti lapidei

Sarà necessario, se possibile, migliorare l’ambiente in cui è collocata l’opera per limitarne il suo degrado.

Una volta appurata la resistenza dei colori e dei materiali costitutivi, si eseguono prove mirate per stabilire il livello di solubilità della patina sovrapposta all’opera.
Su alcuni dipinti e stucchi sono riscontrabili strati di pittura sovrapposta all’originale, come scialbo o ridipinture che è possibile eliminare.

La fase di pulitura può avvenire a secco e/o in soluzione con l’ausilio di diversi supportanti.
In presenza di sali si procede con un intervento di solfatazione che viene valutato in base alla natura chimica del degrado salino riscontrato. Solitamente è un operazione che si svolge per estrazione e/o conversione dei sali solubili, in zone generalmente circoscritte del manufatto.


Un danno frequente che si riscontra sui dipinti murali consiste nella deadesione fra gli strati che compongono il dipinto e la decoesione infrastrato. In questi casi occorre effettuare delle operazioni di consolidamento, caratterizzate dall’applicazione di “ consolidanti “ che permettono una nuova coesione d’insieme senza modificare gli equilibri strutturali.

Al fine di ricostruire un insieme continuo della superficie, sia per motivi di stabilità strutturale che di estetica, si eseguono stuccature utilizzando materiali che presentino caratteristiche chimiche e fisiche compatibili con l’originale.

Share by: